Commenti da Facebook

Il campione del mondo Jonathan Rea è inarrestabile, domina sia Gara 1 che Gara 2 sul circuito di Buriram in Thailandia. Lorenzo Savadori è stato costretto al ritiro in Gara 2 per un incidente senza però conseguenze fisiche gravi.

Gara1: Rea arriva dritto al podio lasciandosi alle spalle Davies e Sykes. Quarto Melandri, quinto Van Der Mark.

Gara2: Rea conquista il primo posto, secondo Melandri e terzo Lowes. Quarta posizione per Sykes e quinto Camier.

Ecco la classifica ufficiale

Alcune dichiarazioni dei piloti…

Jonathan Rea: Ho fatto la migliore partenza della stagione. Sono partito nono, ho raggiunto in fretta Melandri, che era competitivo in rettilineo. Quando l’ho passato è diventato tutto più facile. Nonostante le condizioni climatiche avverse, che hanno complicato la vita a tutti, il mio team ha lavorato bene, pertanto la mia moto ha funzionato bene e mi ha permesso di esprimere tutto il mio potenziale.

Tom Sykes: È stato un weekend in cui abbiamo dovuto lavorare molto. Oggi Rea era addirittura più competitivo di ieri. Mantenere il suo passo è difficile. Nell’ultimo giro ho guadagnato una posizione ai danni di Melandri e Kawasaki ha fatto una doppietta. Questo è positivo.

Marco Melandri: Ho provato a tenere il passo di Rea, però ho avuto ancora problemi con i freni. Dovevo aggiustare costantemente la leva, anche cinque volte al giro. Per questo Sykes ha avuto vita facile, con me.

Commenti da Facebook

9