Commenti da Facebook

18° ed ultimo round del Campionato del Mondo di MotoGP. Lorenzo saluta Yamaha con una vittoria, partito dalla pole position ha dominato tutta la gara. Marquez secondo, vince il quinto titolo Mondiale. Terza posizione per Andrea Iannone con la sua Ducati, duellando ardentemente con Rossi, che si piazza in quarta posizione. Poi la Suzuki di Vinales, sesto Andrea Dovizioso.

live-gara-valencia-2016

…e per il 2017 ?

Le novità per la prossima stagione saranno tante. Oltre a Lorenzo che abbandona la Yamaha per raggiungere Dovizioso in Ducati, saranno in molti i piloti a cambiare moto. Iannone lascerà la Desmosedici per abbracciare Suzuki. Vinales diventerà il nuovo compagno di squadra di Valentino Rossi. E poi c’è appunto Rossi: per lui sarà probabilmente l’ultima possibilità per battere Marquez e conquistare il decimo titolo.

mika-kallio-impenna-con-la-nuova-ktm-rc16

Esordio per la KTM nella classe regina. La storica casa motociclista austriaca ha potuto testare la sua RC16 nel GP di Valencia. Nel 2017 e nel 2018 i piloti ufficiali saranno Bradley Smith e Pol Espargaró.

Le parole dei piloti

Lorenzo Jorge: Sono orgoglioso e felice di questo finale con Yamaha. E’ stato un rapporto proficuo per entrambi: Yamaha mi ha dato una moto quasi sempre vincente, io però ho sempre dato tutto. Con Vale abbiamo portato tanti risultati a casa, ora non posso che augurare tanta fortuna a Yamaha.

Marc Marquez: Oggi il mio più grosso problema è stata la partenza, quando ho avuto un problema alla frizione. In gara, in accelerazione perdevo terreno e in staccata ero tanto al limite. Con due giri in più forse sarebbe stato possibile vincere ma ci dobbiamo accontentare, anche perché questo è un circuito in cui è difficile superare e la Ducati in rettilineo mi sorpassava facilmente. È stato un anno speciale, ricco di emozioni. Ora abbiamo un inverno intero per lavorare e mettere a posto la moto per il 2017.

Andrea Iannone: Questa gara è stata difficile perché ho sentito molto il dolore per metà gara e quando ho guardato sulla lavagnetta e ho visto che mancavano ancora 16 giri mi sono detto ‘ è impossibile’. Però mi sono concentrato. È stata una bellissima battaglia con Valentino. Devo ringraziare la Ducati per tutti questi anni e per tutto il supporto. Credo che ricorderò questo momento e quest’anno per tutta la mia vita.

Valentino Rossi: Penso che sia stata una bella gara, peccato non essere riuscito a chiudere sul podio perchè a metà gara ero in seconda posizione, poi mi hanno superato. Marquez ne aveva qualcosa in più e anche lo stesso Iannone alla fine andava meglio. La mia gomma era in difficoltà e nell’ultimo tentativo di sorpassare la Ducati sono andato largo.

 

Commenti da Facebook

22