Commenti da Facebook

La Casa Austriaca ha svelato le livree ufficiali delle moto che correranno in MotoGP, Moto2 e Moto3. KTM sarà quindi il sesto costruttore in griglia nella prossima stagione del Motomondiale, che comincerà ufficialmente in Qatar il 26 marzo. Sarà la prima stagione intera per KTM in MotoGP, dopo il primo giro di pista avvenuto al GP di Valencia lo scorso anno, con il collaudatore Mika Kallio.

I Team

MotoGP: Pol Espargaro e Bradley Smith porteranno in pista la RC16

Moto2: Miguel Oliveira ed il Campione del Mondo Moto3 2016, Brad Binder

Moto3: Niccolò Antonelli e Bo Bendsneyder

Ma adesso sentiamo cosa dicono i piloti…

Pol Espargaro: “In questo momento la moto è un po’ un toro selvaggio, ma stiamo facendo dei passi da giganti. Ogni volta che testiamo qualche cosa facciamo sempre dei miglioramenti”.

Bradley Smith:C’è molta pressione, far parte di un progetto così importante è una cosa che ho sempre voluto fare nella mia carriera. Io e Pol stiamo lavorando sodo e sono impaziente di iniziare la stagione, vediamo cosa ci porterà questo 2017. Ho superato tutti i miei infortuni e sono pronto a dare il massimo”.

Mike Leitner, MotoGP Team Manager: Sono molto felice. L’intera Azienda ha lavorato duro negli anni passati per arrivare a questo momento. Dopo la gara di Valencia abbiamo avuto qualche problema e i tecnici hanno dovuto lavorare molto. Ma penso che siamo andati nella giusta direzione. La cosa più importante è che mantenere i piloti motivati e che loro sappiano riportarci le impressioni dalla pista, noi gli forniremo tutto ciò di cui hanno bisogno. Questo è quello per cui tutti stiamo lavorando”.

Brad Binder: “Fino ad ora è stato tutto positivo ma abbiamo ancora molto da migliorare e sicuramente ci riusciremo. Passare dalla Moto3 alla Moto2 sicuramente non sarà facile. Non mi sono posto nessun obiettivo, solo quello di migliorare poco a poco insieme alla moto”.

Commenti da Facebook

41